seguici su facebook twitter

Comune di Nove - Centro di Antica Tradizione Ceramica

 

Amministrazione Trasparente - D.lgs n. 33 del 14 marzo 2013
Progetto Scuola d'Infanzia e Nido Integrato
P.A.T. - Piano di Assetto del TerritorioP.I. - Piano degli interventiTerritorio

Il Comune

Documenti

Condizioni meteo

Condizione attuale Previsione

Meteo.it (Nove)
 

Cerca nel sito

Stradario

stradario

Notizie dal Quotidiano della PA
Quotidiano della PA

Polizia Locale Nordest Vicentino
Terre del Brenta
Rete Museale Alto Vicentino
Catalogo Biblioteca
Normattiva - il portale della legge vigente
Bussola della trasparenza

Home< Attività produttive

Attività produttive: 572 unità locali attive operanti nel territorio novese; 1496 addetti alle unità locali; 1 partita iva ogni 9 abitanti

Attività produttive
Fonte: Infocamere – dati al 31.12.2011

Attività produttive
metalmeccanica23,43 %
commercio20,98 %
altre attività di servizi18,18 %
costruzioni12,94 %
altra manifattura8,57 %
agricoltura6,99 %
alloggio/ristorazione3,32 %
servizi di trasporto2,80 %
servizi finanziari2,80 %

 

572 unità locali attive operanti nel territorio novese e 1496 addetti alle unità locali, sono alcuni numeri che testimoniano il dinamismo economico e imprenditoriale del Comune di Nove.

Il territorio Novese è caratterizzato da un elevato numero di imprese e una profonda diversificazione produttiva: la metalmeccanica ove prevale la produzione della ceramica, le costruzioni, l’altra manifattura, infine, l’agricoltura.

Il territorio novese vanta, altresì, un’importante rete di strutture ed entità che supportano il sistema imprenditoriale: il commercio, le altre attività di servizi ove prevalgono le attività immobiliari e le attività di servizi alla persona (acconciatori, estetiste , barbieri ecc.), le attività inerenti l’alloggio e la ristorazione, servizi di trasporto e servizi finanziari.

La struttura produttiva di questo territorio è composta principalmente da tante piccole e medie imprese, capaci di competere nel mondo dell’imprenditoria grazie alla loro flessibilità, alla specializzazione, all’elevato tasso tecnologico e ai livelli qualitativi raggiunti. Il Comune di Nove ha una capacità produttiva che si esprime in ogni settore ma tocca livelli di eccellenza in alcuni comparti particolarmente significativi sia per numero d’imprese sia per occupati.

Nove è conosciuta nel mondo come “La Città della Ceramica” perché qui si fa ceramica da trecento anni, attività artistica favorita da una congiunzione di fattori politici, economici ed ambientali favorevoli.

La Repubblica Veneta e Venezia all’inizio del XVIII secolo hanno ritenuto importante incentivare la produzione della ceramica per limitare le importazioni ed incentivare l’esportazione.

Nel 1732 Giovanni Battista Antonibon ottenne dal consiglio dei “Savi della Mercanzia” (una specie di Ministero per il Commercio) il privilegio di produrre maiolica di qualità per vent’anni anche grazie all’esenzione delle tasse.

Da allora, per trecento anni, a Nove si produce pregevole ceramica che è esportata e conosciuta in tutto il mondo.

A Nove, inoltre, la ceramica è diventata importante perché, grazie all’impulso delle Repubblica di Venezia, si è creato il distretto di produzione più importata della Regione del Veneto.

Dopo gli Antonibon sono nate altre importanti manifatture come: la Baccin, Antonio Zen, Cecchetto, Zanolli-Sebellin-Zarpellon, S. Marco, Dal Prà e molte altre, ottenendo straordinari risultati grazie all’assunzione di validi artisti modellatori e decoratori.

Infine, Il marchio NOVE impresse un sigillo su una tradizione decorativa che si è sempre distinta nella produzione italiana, nota come “FIORI NOVE”. Si tratta di una ricca composizione floreale barocca che raggiunse i massimi esiti nel XIX secolo, composta dal fiore della rosa, attorniato da molte altre specie floreali che i pittori da sempre copiano dal vero.

Quindi il primo comparto del Comune di Nove è quello della Metalmeccanica ove la quasi totalità dell’imprese sono impegnate nel settore della ceramica, settore storico dell’economia novese che ha saputo anche rinnovarsi nel tempo conquistando quote di mercato non solo in Italia ma anche all’estero. Accanto a questo settore, il tessuto economico novese può contare su piccole e medie imprese impegnate in specifiche nicchie produttive:

  • 23,43% della produzione è situato nel settore della metalmeccanica di cui il 73,13% si occupa della fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metallici ossia la lavorazione della ceramica. Sono compresi, altresì, in questo settore la fabbricazione di prodotti in metallo (esclusi macchinari …), la fabbricazione di computer e prodotti di elettronica, fabbricazione di apparecchiature elettriche, fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca.
  • 20,98% delle attività produttive si occupano del commercio al dettaglio (53,33%) e all’ingrosso.
  • 18,18% la produzione è rivolta verso le altre attività di servizi e specificamente: attività immobiliari, altre attività di servizi per la persona (acconciatori, estetiste, barbieri ecc.), attività ausiliarie dei servizi finanziarie, attività dei servizi d’informazione, produzione di software, consulenza informatica, attività di direzione aziendale e di consulenza gestionale, attività degli studi di architettura e d’ingegneria, pubblicità e ricerche di mercato, altre attività professionali, scientifiche e tecniche, attività di noleggio e leasing operativa, attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour, attività di servizi per edifici e paesaggio, attività di supporto per le funzioni d’ufficio, istruzione, assistenza sanitaria, servizi di assistenza sociale residenziale, assistenza sociale non residenziale, attività creative, artistiche e di intrattenimento, attività sportive, di intrattenimento e di divertimento, riparazione di computer e di beni per uso personale e imprese non classificate.
  • 12,94% delle unità locali attive sono rivolte nella costruzioni di edifici e nei lavori di costruzione specializzati.
  • 8,57% si occupa di altra manifattura ossia confezione di articoli di abbigliamento, confezione di arredo, fabbricazione di articoli in pelle e simili, industria del legno e dei prodotti in legno e sughero, fabbricazione di carta e di prodotti di carta, stampa e riproduzione di supporti registrati, fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche.
  • 6,99% è impegnata nel campo dell’agricoltura ossia coltivazione agricole e produzione di prodotti animali ecc. e alla pesca e acquacoltura.
  • 3,32% delle attività produttive sono rivolte verso il settore ristorazione / alloggio.
  • 2,80% delle unità locali attive si occupano dei servizi di trasporto: trasporto terra e mediante condotte, magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti, servizi postali e attività di corriere.
  • 2,80% delle unità locali attive, infine, sono impegnate nei servizi finanziari: attività di servizi finanziari e attività ausiliarie dei servizi finanziari.

Imprese attive per forma giuridica
Fonte dati: Camera di Commercio di Vicenza – 4° trimestre 2012

Imprese attive per forma giuridica
Imprese individuali 51,45%
Società di persone 25,05%
Società di capitali 22,93%
Altre forme 0,57%

Addetti per classi dimensionali delle imprese
Fonte dati: Camera di Commercio di Vicenza – 4° trimestre 2012

Addetti per classi dimensionali delle imprese
1 addetto 46,67%
2-5 addetti 36,15%
10-19 addetti 7,69%
6-9 addetti 7,44%
20-49 addetti 2,05%

Addetti per settore
Fonte dati: Camera di Commercio di Vicenza – 4° trimestre 2012

Addetti per settore
Agricoltura, silvicoltura pesca 1,86%
Attività manifatturiere 58,52%
Fornitura di energia elettrica, gas, vapore ... 0,64%
Costruzioni 8,17%
Commercio all'ingrosso e al detteglio… 9,46%
Trasporto e magazzinaggio 2,36%
Attività dei servizi di alloggio e ristorazione 7,88%
Servizi di informazione e comunicazione 1,72%
Attività finanziarie e assicurative 1,07%
Attività Immobiliari 1,29%
Attività professionali, scientifiche e tecniche 2,36%
Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto... 0,72%
Istruzione 0,79%
Sanità e assistenza sociale 0,22%
Attività artistiche, sportive, di intrattenimento... 0,79%
Altre attività di servizi 2,15%

Festa della Ceramica

Festa della Ceramica e portoni aperti - 5/19 settembre 2016

Portoni Aperti – XVIII Festa della Ceramica

Festa della Ceramica

Nove

Il museo

IUC 2016

Portale dei pagamenti

IUC, IMU, TASI, TARI: calcolo on-line

ICI on-line Ravvedimento Operoso

Marchio "Nove"

Marchio Nove, regolamento, modulo di richiesta e registro

Marchio "CAT"

Sezione Marchio CAT

Sportello Unico Attività Produttive

SUAP - Sportello Unico Attività Produttive

Comune di Nove - Centro di Antica Tradizione Ceramica, Piazza De Fabris 4 - 36055 Nove (VI) - tel. 0424 597550 fax 0424 828300 e-mail segreteria@comune.nove.vi.it - Partita IVA 00295870240

P.E.C. comune.nove@kpec.it.

Privacy - Note legali